Una milf e la sua passione per il sesso anale in pubblico..

Clicca qui e Chatta con Lei

/ Benvenuta Vanessa! Ci racconti la tua migliore scopata anale? /

Grazie per l’accoglienza! Vi racconterò con piacere qual è stata l’inculata che ricordo di più, perché raccontarmi mi eccita quasi come farmi scopare! Questo mio essere esibizionista tende a riflettersi in ogni cosa che faccio, e nel modo in cui mi pongo, soprattutto nei confronti dei maschietti che mi capitano a tiro, in ogni occasione, durante la giornata. Capita così, molto spesso, che attiri le attenzioni di uomini che credono di potersi prendere, per così dire, delle “libertà”. Quello che sto per raccontarvi è successo all’incirca un mese fa, durante una serata come tante, mentre stavo in pizzeria con un paio di amiche, che però, non sono troie quanto me!

Più o meno dopo un quarto d’ora che ci siamo sedute al tavolo, arriva una piccola comitiva di ragazzi, sui venti, venticinque anni di età. Erano in sei, guardavano insistentemente verso di noi, e tra loro c’era un bel tipo che mi lanciava certi sguardi da farmi inzuppare le mutandine di umori femminili. Per un po’ di tempo tentai di non rispondere ad ogni suo sguardo, dando un po’ di attenzione anche alle mie amiche, ma non ci sono riuscita per molto. I suoi occhi calamitavano i miei, e mi facevano rizzare i capezzoli e continuare a bagnare la figa, che a quel punto, aveva iniziato a gocciolare sul divanetto della pizzeria!

Iniziai a rispondere ai suoi sguardi di fuoco, fissandolo incessantemente, e cominciai a masturbarmi vistosamente. Le mie amiche si scandalizzarono, e mi chiesero di smetterla, ma io continuai e quindi, decisero di alzarsi dal tavolo e lasciare la pizzeria. Rimasi solo io, da sola, a dare spettacolo a questi sei ragazzi con il cazzo che gli cresceva tra i pantaloni. Quello più figo, che fin dall’inizio mi ha eccitata di più, se lo tirò fuori e da sotto al tavolo me lo fece vedere, ed inizio a masturbarsi anche lui. Subito dopo mi fece un cenno, voleva che lo seguissi in bagno, ed allora mi alzai e lui fece lo stesso, e dopo di lui anche tutti i suoi amici!

Ci ritrovammo tutti nel bagno di quella pizzeria, il primo ad abbassarmi pantaloni e mutandine, e ad incularmi a fondo fu proprio lui, quel gran porco che mi aveva fatta bagnare per tutta la sera. Dopo di lui, a turno mi fecero il culo anche tutti i suoi amici. Ricordo che avevano tutti dei grossi cazzi, e si sono svuotati i coglioni dentro il mio culo uno dopo l’altro, come fossi una troia da utilizzare come sborratoio. Ed è proprio così che mi sono sentita quella sera, ed ho goduto così tanto da non riuscire a smettere, ho avuto orgasmi multipli così intensi intensi da non capire dove finiva uno ed iniziava l’altro! Beh, quasi quasi, sabato prossimo torno in quella pizzeria, qui a Trieste, perché mi avete fatto venire la voglia di ripetere l’esperienza!

Clicca qui e Chatta con Lei

Condividi Questo Annuncio!

Lascia un commento

Logo IncontriDonneMature

CONTATTIWEBMASTERINVIA ANNUNCIOCOOKIES PRIVACYDIRECTORYMAPPA SITOTWITTERFACEBOOK

Chat Donne Mature